Buti: sull’evasione fiscale la Commissione Ue va convinta con strumenti efficaci

12

«Entro il 20 di novembre vi sarà una valutazione di merito della Commissione sulla Legge di stabilità. A quel punto si terrà conto da un lato della coerenza con gli obiettivi definiti dal Consiglio europeo. Dall’altro si esaminerà nel merito l’intervento delineato». A spiegare come procederà la Commissione europea nell’esaminare la manovra di bilancio del governo italiano è un testimone d’eccezione. Marco Buti dal 2008 è alla guida della Direzione Affari economici della Commissione ed è stato “intervistato” dal capoeconomista del CsC, Andrea Montanino, insieme al docente di Tor Vergata, Leonardo Becchetti.

Leggi anche altri post su Economia Italia o leggi originale
Buti: sull’evasione fiscale la Commissione Ue va convinta con strumenti efficaci


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer