Dal Daspo ai commercialisti al carcere agli evasori, i cambi di passo sulle misure della manovra

25

Più si avvicina il 15 ottobre, quando il governo dovrà presentare la manovra a Bruxelles, più il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri è costretto a intervenire per chiarire che alcune misure date per certe da qualche esponente dell’esecutivo nella prossima legge di Bilancio in realtà non ci saranno.

Chiarimenti che negli ultimi giorni si sono fatti frequenti: si sono concentrati, in particolare, sul tema della lotta all’evasione. Il decreto legge fiscale collegato alla manovra con le misure in questo ambito è atteso sul tavolo del consiglio d…
Leggi anche altri post su Economia Italia o leggi originale
Dal Daspo ai commercialisti al carcere agli evasori, i cambi di passo sulle misure della manovra


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer