Il bond Italia in dollari fa il pieno: 7 miliardi. E non è autolesionismo

24

Con l’effetto ottico dovuto ai differenti livelli di tassi in Europa e Usa, quando il ministero dell’Economia ha lanciato i primi bond in dollari dopo 9 anni qualcuno avrà pensato che si trattasse di un’operazione autolesionista per l’Italia. Una sorta di harakiri finanziario. Ma così non è, al di là del successo dell’emissione: le richieste arrivate da oltre 250 operatori internazionali hanno superato la soglia dei 18 miliardi di euro. E il Tesoro ha collocato titoli per 7 miliardi complessivi: 2,5 miliardi sono andati al titolo a 5 anni, 2 miliardi sono stati assorbiti dal decennale e gli altri 2,5 sono finiti alla scadenza a 30 anni. Già si guarda a…
Leggi anche altri post su Finanza & Mercati o leggi originale
Il bond Italia in dollari fa il pieno: 7 miliardi. E non è autolesionismo


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer