Il governo prorogherà ecobonus e sisma bonus. Un miliardo per i quartieri a rischio

23

ROMA – Lo sconto fiscale per le ristrutturazioni edilizie (ecobonus) verrà prorogato. Parliamo di ristrutturazioni in senso ecologico. La maggioranza parlamentare lo ha chiesto nella sua risoluzione sulla manovra e il governo raccoglierà questo invito. Lo sconto, dunque, entrerà nella manora o più probabilmente nel decreto fiscale.

Della somma spesa in queste ristrutturazioni verrà detratto tra il 50 e il 65 per cento. Verrà prorogato anche il sismabonus: saranno possibili dunque detrazioni sulla dichiarazioni Irpef per interventi in chiave anti-sismica (interventi sulla propria casa oppure sugli spazi comuni di un condominio).

Proroga anche per la “cedolare secca” sugli affitti. E’ quel regime – facoltativo, volontario – che permette di pagare un’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali (per la parte che3 arriva dal reddito dell’immobile). In più, i contratti sotto cedolare secca non comportano il pagamento dell’imposta di…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer