Liti tra consumatori e aziende, arrivano i “caf della pace”

15

ROMA – Possiamo anche litigare, d’accordo. Ma facciamolo in modo costruttivo e senza tirarla troppo per le lunghe. Con questo spirito, uno dei nostri garanti dei consumatori (l’AgCom) dà il via libera agli organismi di pace. Grazie a questi organismi (ribattezzati ADR) i consumatori e le aziende – telefoniche, televisive o postali – tenteranno un accordo in caso di lite, prima di ricorrere al giudice. Liti che possono partire da una bolletta gonfiata oppure da un guasto.

L’ADR – che permetterà una risoluzione alternativa e rapida delle liti – è un organismo previsto dalla direttiva europea numero 11 del 2013 (attuata in Italia dal decreto 130 del 2015). Oggi, finalmente, a sei anni dalla direttiva europea, l’AgCom pubblica l’elenco degli ADR che opereranno in tre settori: quello telefonico, televisivo e postale.

In alcuni casi, l’ADR è di fatto aperto presso…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer