Luxottica: a Milano visite gratis per bambini e bisognosi

20

Clicca qui per i Grafici di Essilorluxottica

Fondazione OneSight, organizzazione indipendente senza scopo di lucro che offre alle comunità meno sviluppate nel mondo la possibilità di accedere a cure oculistiche di qualità e occhiali, e Luxottica (gruppo EssilorLuxottica) uniscono le forze per diffondere la cultura della tutela della vista.

Per due settimane, dal 7 al 18 ottobre, persone bisognose e minori potranno usufruire gratuitamente di un controllo della vista ricevendo, ove necessario, un paio di occhiali per la correzione del proprio difetto visivo. Quattro, si legge in una nota, le associazioni coinvolte: Casa dell’accoglienza “Enzo Jannacci”, Fondazione Progetto Arca Onlus, Associazione CAF Onlus e gli Istituiti Milanesi Martinitt e Stelline. Le prime due, strutture storiche dell’accoglienza milanese, ospiteranno tutte le visite nei loro spazi.

L’iniziativa, organizzata in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche sociali e abitative del Comune di Milano, con il Centro Universitario di Ricerca in ottica e optometria dell’Università Bicocca (COMIB) e con Humanitas San Pio X, vede la partecipazione attiva di circa 50 dipendenti di Luxottica come volontari per facilitare le attività, i flussi, la gestione dei turni per le visite e la distribuzione degli occhiali. Le visite saranno effettuate con strumenti tecnologici all’avanguardia, grazie al coinvolgimento di Essilor Italia.

“Il benessere delle persone e delle comunità nelle quali operiamo è da sempre al centro della nostra attività, in linea con la visione di sostenibilità di Luxottica To See The Beauty Of Life. Questi valori si intrecciano con quelli promossi dalla Giornata Mondiale della Vista, momento di sensibilizzazione sull’importanza di uno dei nostri sensi più preziosi e sulla prevenzione. Per questo Luxottica e OneSight sono orgogliose di collaborare insieme per il terzo anno consecutivo in un’iniziativa che rappresenta un impegno concreto per la città di Milano”, spiega Alessandra Senici, membro del comitato direttivo di OneSight e manager di Luxottica.

La Giornata Mondiale della Vista è promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e si celebra ogni secondo giovedì del mese di ottobre. L’obiettivo è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della vista, non solo come fattore fondamentale di qualità della vita, ma anche di emancipazione sociale. Nel mondo ancora oggi una persona su sette ha difficoltà ad accedere a cure oculistiche di qualità, anche nel nostro Paese, dove il problema riguarda le fasce sociali più emarginate.

OneSight e Luxottica hanno in programma anche altre iniziative a livello mondiale legate alla ricorrenza. Negli Stati Uniti il 10 ottobre, proprio nella data in cui si celebra la Giornata Mondiale della Vista, i negozi del gruppo apriranno le loro porte per aiutare persone in difficoltà delle comunità più vicine – selezionate insieme a organizzazioni non profit locali – e fornire loro esami oculistici e occhiali.

In particolare, la catena Pearle Vision insieme a OneSight lancerà la prima edizione del programma ABSee per fornire cure oculistiche ai bambini in età scolare. Da Atlanta a Seattle e da Toronto a Portorico, per dodici mesi si effettueranno test della vista e esami oculistici a bordo di un’unità mobile all’avanguardia. Nella stessa data LensCrafters e OneSight saranno partner di Mind Body Green, in una serie di eventi incentrati sulla salute degli occhi.

Infine, dal 7 all’11 ottobre i dipendenti americani di Luxottica presteranno servizio volontario presso la clinica di OneSight di Kansas City in Missouri e presso un laboratorio per la produzione di occhiali dedicati alle attività di OneSight a Cincinnati, Ohio.

In Asia, grazie ai dipendenti di Luxottica, sono state organizzate diverse attività di raccolta fondi per supportare le attività OneSight dedicate alle persone in difficoltà.

com/pl

paola.longo@mfdowjones.it

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer