Macchine usate, la targa straniera diventa spia dell’evasione

26

Sull’acquisto da parte di privati di automobili usate dall’estero c’è «l’obbligo di preventiva verifica dell’agenzia dell’Entrate» anche se non è previsto il versamento dell’Iva con F24. La novità è contenuta nel Dl Fisco, che ha l’obiettivo dichiarato di arginare possibili frodi nel commercio dall’estero di autoveicoli. Una stretta nel contrasto all’evasione dell’Imposta sul valore aggiunto, che ha già portato la Guardia di finanza a individuare numerosi casi di irregolarità.

GUARDA IL VIDEO – Fisco: Oltre 3 milioni di italiani sc…
Leggi anche altri post su
Economia Italia o leggi originale
Macchine usate, la targa straniera diventa spia dell’evasione


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer