Tridico, con l’assegno unico familiare arriva uno sconto da 3,7 miliardi per le imprese

17

MILANO – La riforma del sistema di sostegno alla famiglia alla quale lavora il governo potrebbe portare un dividendo da 3,7 miliardi alle imprese: a tanto ammonterebbe la riduzione del cuneo fiscale che – con l’attuale sistema degli assegni familiari – grava sui datori di lavoro.

Il rilievo è emerso direttamente dal presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, in audizione alla Camera sul testo di legge che costituisce la cornice entro la quale si sta muovendo l’esecutivo per arrivare a inserire in Manovra l’assegno unico da 240 euro per ciascun figlio.

La proposta di legge sull’assegno unico familiare, ha spiegato Tridico, “ne prevede la completa decontribuzione”. Cosa cambierebbe, cioè, per le imprese? E’ stato lo stesso numero uno dell’Istituto per la previdenza a spiegare che ad oggi i costi degli assegni familiari “sono sostenuti dalla contribuzione…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer