Ue: Gentiloni, no discrezionalità politica per dare flessibilità

10

“Non credo che debba esserci, nella considerazione della flessiblilità, un elemento politico discrezionale dominante. Come commissario economico penso che il criterio della flessibilità debba essere ispirato ai binari che sono definiti nel nostro sistema”.

Lo ha detto Paolo Gentiloni, sottolineando che “la flessibilità ha le sue regole, fissate da una comunicazione della Commissione che ha aggiornato il nostro Patto di stabilità e crescita: quindi sappiamo quali sono i parametri fondamentali attraverso i quali, nel dialogo assolutamente necessario tra la Commissione e i Governi degli Stati membri, si definiscono i contorni della flessibilità”.

“Sono fondamentali in questo dialogo – ha proseguito – i piani nazionali di riforma presentati dai Governi, gli investimenti e le cosiddette circostanze eccezionali”.

rov

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer