Ue: Moscovici, fiducioso su intesa Bicc ma serve bilancio Eurozona

16

“Sono fiducioso e speranzoso che stasera verrà trovato un accordo sullo strumento di bilancio per la convergenza e la competitività (Bicc). Sarebbe un primo passo positivo, ci siamo molto vicini. In Europa abbiamo bisogno di efficienza, di regole comuni ma anche di solidarietà”.

Lo ha detto il commissario europeo agli Affari Economici, Pierre Moscovici, arrivando alla riunione dell’Eurogruppo aggiungendo che “il

Bicc è un primo step. Per anni ho chiesto a un budget forte per l’Eurozona, che venga controllato dal Parlamento e sia trasparente. Non ho mai cambiato idea, ciò non vuol dire che sono contrario allo strumento di bilancio per la convergenza e la competitività, penso che sia un passo positivo ma non l’ultimo passo”.

“La crisi in Europa è praticamente finita, anche se dobbiamo stare attenti ai rallentamenti, i fondamentali sono molto più solidi ma il problema è che l’eredità della crisi è presente in tutte le nostre società. Per questo abbiamo bisogno di un bilancio dell’Eurozona forte e solido”, ha proseguito.

“La politica fiscale deve essere definita bene. Dovremmo ripensare alle regole, che devono essere più semplici, garantire stabilità e permettere di dare una risposta coordinata a un possibile rallentamento”, ha aggiunto Moscovici.

cos

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer