Whirlpool, Conte: “Sospesa la cessione fino al 31 ottobre”. I sindacati: “Non serve a nulla”

27

E’ cominciato a Palazzo Chigi l’incontro convocato dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, con i sindacati sulla vertenza Whirlpool. Al tavolo partecipa anche il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli. Le delegazioni di Fiom, Fim, Uilm e Uglm sono guidate dai rispettivi segretari generali, Francesca Re David, Marco Bentivogli, Rocco Palombella e Antonio Spera.

I sindacati chiedono che l’azienda ritiri la procedura di cessione dello stabilimento di Napoli, dove lavorano 430 persone e si producono lavatrici, alla società Prs (Passive refrigeration solutions), una società con sede legale a Lugano che fa capo a imprenditori italiani, per produrre container refrigerati. Il premier Conte ha annunciato la sospensione della procedura di licenziamento per i lavoratori di Napoli fino al 31 ottobre. 

Ma Fim Fiom Uilm e Ugl hanno bocciato la proposta avanzata da Whirlpool al Governo di…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer