Calo strutturale, l’incertezza frena l’integrazione

36

Un ottovolante con le cime della pista sempre più basse. Questa è la dinamica degli investimenti diretti esteri (Ide) registrata nel rapporto Ocse Fdi in Figures appena uscito.

Nel secondo trimestre del 2019 sono in caduta libera: meno 42% a livello globale nel secondo trimestre 2019, mentre sui sei mesi il crollo è stato del 20%. Il che rafforza il pessimismo, dopo il calo del commercio internazionale e il rallentamento generale dl Pil registrato dal Fondo Monetario Internazionale qualche settimana fa. Ma le oscillazioni trimestrali dicono poco, sono molto volatili. Il dato più interessante delle statistiche Ocse è invece il calo strutturale degli i…
Leggi anche altri post su Economia Mondo o leggi originale
Calo strutturale, l’incertezza frena l’integrazione


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer