Cottarelli boccia manovra M5S-PD: ‘nessun effetto né su conti pubblici né su crescita’

11

Carlo Cottarelli, ex Fmi, ex Commissario alla Spending Review e numero uno dell’Osservatorio sui Conti pubblici, boccia (sebbene non in toto) la legge di bilancio targata M5S-PD.

A suo avviso, la manovra per il 2020 non ha nessun effetto positivo né sui conti pubblici, né sulla crescita del Pil italiano.

Così, un’audizione nelle commissioni Bilancio di Camera e Senato:

Questa manovra “non cambia in peggio i conti pubblici del Paese ma neanche in meglio e non affronta la strategia per la crescita”. Praticamente, fa “ben poco per rilanciare la crescita” dell’economia italiana. Tra l’altro, il calo del debito pubblico, “è basato sull’aumento dell’inflazione”. Cosa che, ricorda, hanno fatto tutti i “governi precedenti”. Il punto è che poi “la discesa dell’inflazione non si è verificata…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer