Fed: Bostic, guardare a dati prima di agire nuovamente

9

“L’attuale posizione della politica monetaria della Fed

è leggermente accomodante” e “sono abbastanza a mio agio” con il livello

dei tassi, ma ora preferirei ponderare i dati in arrivo nei prossimi mesi

prima di decidere ulteriori adeguamenti”.

Lo ha detto il presidente della Federal Reserve Bank di Atlanta, Raphael

Bostic, sottolineando di non credere che il taglio dei tassi della scorsa

settimana sia stato giustificato e che “molto probabilmente avrebbe votato

contro di esso se avesse potuto”. Bostic non è un membro votante del Fomc

per il 2019 e tornerà ad avere diritto di voto nel 2021.

La scorsa settimana, il Federal Open Market Committee ha abbassato i

tassi per la terza volta quest’anno, portandoli dall’1,50% all’1,75%.

“Penso che l’economia oggi sia su basi solide e probabilmente rimarrà

tale”, ha aggiunto Bostic.

Tuttavia, “l’impatto della politica commerciale sull’intera attività di

business rimane modesto, riducendo le spese in conto capitale di alcuni

punti percentuali e portando a un piccolo cambiamento nell’occupazione

complessiva”, ha affermato il banchiere centrale, secondo cui “la

situazione commerciale è rimasta poco chiara, le imprese interessate dagli

aumenti delle tariffe hanno anche indicato di aver adeguato le catene di

approvvigionamento e hanno preso altre misure per mitigarne l’effetto”.

lus

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer