G.B.: Moody’s conferma rating ‘Aa2’, taglia outlook a negativo

13

Moody’s Investors Service ha tagliato a ‘negativo’ da ‘stabile’ l’outlook sul rating sovrano del Regno Unito, mantenendo il giudizio ad ‘Aa2’.

Gli analisti hanno affermato che la gestione della Brexit ha dimostrato che le istituzioni pubbliche del Paese sono a rischio di perdere la loro prevedibilitá e coesione.

La societá di rating ha citato tra i fattori negativi “l’inerzia crescente e, a volte, la paralisi che ha caratterizzato il processo decisionale su Brexit”.

Le altre maggiori agenzie di rating, Fitch e S&P, avevano già assegnato un outlook negativo al Regno Unito.

L’annuncio di Moody’s arriva con le elezioni generali del 12 dicembre in arrivo, che dovrebbero fare chiarezza sulla questione dell’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea. Entrambi i principali partiti politici, i conservatori di Boris Johnson e il partito laburista di Jeremy Corbyn, hanno promesso di aumentare la spesa pubblica.

“Non importa quale sia il risultato delle elezioni generali. Moody’s vede pressioni politiche diffuse per un aumento della spesa pubblica senza un piano chiaro per incrementare le entrate e finanziare l’espansione del bilancio”.

Il rapporto debito/Pil del Regno Unito è a circa l’85%, ed è rimasto stabile negli ultimi anni, su livelli inferiori a quelli degli Stati Uniti (al 106% circa), secondo i dati del Fondo Monetario Internazionale.

Moody’s ha affermato che l’aumento della spesa potrebbe essere positivo per la crescita economica, ma ha sottolinea come i costi fissi e la riduzione degli investimenti delle imprese a causa della Brexit potrebbero rendere vulnerabile l’equilibrio di bilancio del Paese.

I mercati sembrano però ottimisti sulla sostenibilità del debito del Regno Unito. I rendimenti dei titoli di Stato sono vicini ai minimi di sempre. Il decennale britannico tratta con un rendimento dello 0,79%.

lus

MF-DJ NEWS

1108:38 nov 2019

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer