Governo: Renzi; suicidio tornare al voto, Pd ci pensi bene (Rep)

9

“Siamo chiari: se il Pd vuole votare, lo dica. Se i parlamentari del Pd hanno deciso di andare contro il muro hanno il dovere di comunicarlo al Paese e palesarlo in Aula. Per me è una follia, un suicidio di massa. Italia Viva pensa che si debba votare nel 2023, alla scadenza naturale, dopo aver eletto il nuovo presidente della Repubblica”.

Lo dice il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, in un’intervista a Repubblica. “Vogliamo impegnare questi anni per abbassare il costo degli interessi a 50 miliardi, erano 77 miliardi l’anno quando sono arrivato a Palazzo Chigi, per incidere in Europa, per costruire l’alternativa al sovranismo no euro. Se qualcuno pensa di fare come in Umbria anticipando le elezioni, faccia pure: con questa scelta si perdono tutti i collegi uninominali si causano sonore sconfitte in Emilia Romagna, Toscana e Lazio. Non so che nome dare a questa ipotesi politica in psicologia si chiama masochismo”, aggiunge Renzi precisando che “se vogliono votare, ognuno andrà per La propria strada. Se come spero si andrà avanti, facciamo insieme un grande patto per la crescita”.

Quanto al fatto che Italia Viva possa minare la stabilità del governo, “Italia Viva non può essere l’alibi per le altrui debolezze – spiega Renzi – Il governo precedente ha azzerato la crescita con misure sbgliate quale reddito di cittadinanza e quota 100. Ci è stato detto che non si possono toccare. Stiamo solo evitando ulteriori danni: l’aumento dell’Iva, le tasse sui cellulari, sul gasolio, sulla casa. In pubblico ci danno di sfasciacarrozze, in privato ci danno ragione. Adesso stiamo lavorando per eliminare quelle sulle auto aziendali e quelle contro le imprese dell’Emilia Romagna. Gualtieri si è impegnato a rimediare e io sono con lui. Capisco che dobbiamo tenere gli errori del passato per un fatto politico, ma almeno non aggiungiamo anche gli errori del presente. Noi abbiamo proposto anche le soluzioni”.

“Noi siamo pronti a salvare il Paese più che salvare la maggioranza. Dopo la legge di bilancio il Pd ci faccia sapere che vuol fare. Sblocchiamo i cantieri, apriamo le porte a chi vuole investire qui, irrobustiamole nostre piccole e medie imprese, investiamo sui ragazzi. Possiamo farlo. Noi come Italia Viva ci siamo”, conclude.

red/alu

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer