I Brics rilanciano il libero scambio. Sì all’Accordo sul clima e “no” al protezionismo

228

Era il Venezuela il convitato di pietra, eppure non se ne è fatto cenno. Sono stati rafforzati i punti di convergenza e, deliberatamente, ignorati quelli di divergenza. Al vertice dei Brics (Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa) concluso a Brasilia, il presidente cinese Xi Jinping e il suo omologo brasiliano, Jair Bolsonaro, sono stati i primattori del summit, che negli ultimi anni aveva perso vigore.

Libero scambio globale, lotta al protezionismo e pieno appoggio all’Accordo di Parigi sul cambiamento climatico: sono stati questi i principali punti contenuti nella dichiarazione finale firmata a Brasilia da Bolsonaro, Xi Jinping, il presidente russo …
Leggi anche altri post su Economia Mondo o leggi originale
I Brics rilanciano il libero scambio. Sì all’Accordo sul clima e “no” al protezionismo


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer