Ivass: costituito comitato per l’etica

11

L’Ivass ha costituito il comitato per l’etica al fine di rafforzare, con un vaglio esterno la corretta applicazione dei codici etici ispirati ai seguenti principi: preservare l’indipendenza e l’imparzialità della condotta di coloro che operano per l’Istituto; evitare situazioni di conflitto d’interesse, anche successivamente alla cessazione del rapporto di lavoro o all’interruzione dell’incarico presso l’Ivass; tutelare la riservatezza delle informazioni trattate.

Il comitato, informa una nota, renderà altresì pareri su casi concreti che potranno essere sottoposti alla sua attenzione.

Del comitato fanno parte Cesare Mirabelli, Presidente emerito della Corte Costituzionale, in qualità di presidente; Marco D’Alberti, ordinario di diritto amministrativo presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche de La Sapienza; Giusella Dolores Finocchiaro, ordinaria di diritto privato e diritto di Internet presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Bologna.

Il comitato ha avviato oggi la sua attività, dopo un breve incontro in cui il presidente dell’Ivass, Fabio Panetta, e i consiglieri, Riccardo Cesari e Alberto Corinti, hanno ringraziato i suoi componenti per la disponibilità a coadiuvare l’Istituto al fine di innalzare ulteriormente i presidi di etica, integrità e trasparenza.

vs

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer