Matica: lunedì debutta su Aim, raccolti 6,9 mln euro

14

Matica Fintec, pmi innovativa attiva nella progettazione, produzione e commercializzazione di sistemi altamente tecnologici per l’emissione di card digitali destinate a Istituzioni Finanziarie e Governative, è stata ammessa alle negoziazioni su Aim e il debutto è previsto per lunedì 11 novembre.

L’ammissione a quotazione è avvenuta in seguito a collocamento di complessive 3.508.200 azioni ordinarie di nuova emissione, rivenienti dall’aumento di capitale riservato al mercato e 525.600 azioni esistenti di proprietà di Matica Technologies AG, corrispondenti a circa il 15% del numero di azioni oggetto dell’aumento di capitale, ai fini dell’esercizio dell’opzione over allotment concessa a Integrae Sim, in qualità di Global Coordinator.

Il controvalore complessivo delle risorse raccolte attraverso l’operazione di aumento di capitale ammonta a circa 6 milioni.

Includendo anche le azioni provenienti dall’opzione di over allotment – per un controvalore pari a circa 0,90 milioni (al prezzo di collocamento) – il controvalore complessivo è pari a circa 6,9 milioni, di cui il 43% destinate a investitori esteri e il restanti ai primari investitori istituzionali italiani.

È previsto che, nei 30 giorni successivi all’inizio negoziazioni, il Global Coordinator possa esercitare l’opzione greenshoe avente ad oggetto massimo 525.600 azioni.

Il collocamento ha generato una domanda complessiva superiore a 2,6 volte il quantitativo offerto, pervenuta da primari investitori istituzionali italiani ed esteri, professionali e retail.

Il prezzo unitario delle azioni rinvenienti dal collocamento è stato fissato in 1,71 euro e sulla base di tale prezzo è prevista una capitalizzazione di mercato pari a circa 18 milioni (Equity Value).

Il flottante della società post quotazione sarà pari al 33,39% del capitale (38,39% assumendo l’integrale esercizio dell’opzione greenshoe).

“L’operazione di quotazione sul mercato Aim Italia – afferma Sandro Camilleri, Presidente di Matica – riveste una valenza altamente strategica per la crescita di Matica Fintec, operatore di riferimento riconosciuto nel mondo per la progettazione e realizzazione di sistemi altamente tecnologici per l’emissione di smart card, certificati dai più prestigiosi circuiti di pagamento internazionali. Siamo molto soddisfatti di aver ricevuto un ampio consenso da parte della comunità finanziaria italiana ed estera con una domanda che ha superato 2,6 volte la nostra offerta. Le risorse raccolte saranno dedicate a incrementare la nostra presenza internazionale nei mercati e-ID e Digital Payment, riservando una particolare attenzione all’espansione nelle aree che mostrano maggiori tassi di crescita. Puntiamo a favorire lo sviluppo anche attraverso operazioni di M&A all’estero, il rafforzamento dell’attività di ricerca e sviluppo e l’ottimizzazione del processo produttivo al fine di mantenere elevati standard qualitativi.”

Nell’ambito della procedura di ammissione alle negoziazioni su Aim Italia, Matica Fintec è stata assistita da Integrae Sim (Nomad, Global Coordinator e Specialist), Ir Top Consulting (Advisor finanziario), Banca Valsabbina (Co-lead manager), Grimaldi Studio Legale (Consulente legale), Audirevi (Società di revisione) e Studio Chiaravalli Reali & Associati (Advisor fiscale).

com/fus

marco.fusi@mfdowjones.it

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer