UniCredit e Piazzetta Cuccia, Intesa Sanpaolo rimane alla finestra

107

L’uscita di UniCredit dal capitale di Mediobanca, e più in generale dalla filiera decisionale che arriva fino alle Generali, segna la fine di uno storico asse finanziario che per decenni ha collegato i tre gruppi finanziari. Senza andare indietro nel tempo all’era in cui la Mediobanca di Enrico Cuccia governava a Trieste con l’ausilio della Lazard di Andrè Meyer, è esistita per quasi venti anni una catena di comando che partendo dalle Fondazioni maggiori azioniste di UniCredit (CariVerona e Crt) arrivava alla banca e da lì in Mediobanca e poi in Generali.

Un mondo da cui la Banca Intesa presieduta da Giovanni Bazoli e le sue Fondazioni azioniste…
Leggi anche altri post su Finanza & Mercati o leggi originale
UniCredit e Piazzetta Cuccia, Intesa Sanpaolo rimane alla finestra


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer