5G: Germania non escluderà Huawei, non vi sono rischi per la sicurezza

Nonostante il pressing degli Usa, la Germania non escluderà dalla tecnologia 5G, il colosso cinese Huawei, sempre che l’azienda segua le regole. Così al Financial Times, Jochen Homann, presidente della Bundesnetzagentur, l’agezia federale sulle reti di telecomunicazioni.
Berlino non ha intenzione di impedire al gigante cinese delle telecomunicazioni Huawei di partecipare alla costruzione di Internet ad altissima velocità, il 5G, se soddisferà i requisiti di sicurezza richiesti. Secondo Homann, nessun fornitore di apparecchiature, incluso Huawei, “dovrebbe, o può, essere specificamente escluso” sottolineando che finora non ci sono elementi per stabilire che Huawei rappresenti un rischio per la sicurezza.
In un’intervista alla CNBC, il CEO di Huawei Ren Zhengfei ha dichiarato che la sua azienda si conformerà agli standard europei di sicurezza informatica e alle leggi del General Data Protection Regulation (GDPR) che governano l’Unione Europea. “La Germania ha proposto l’istituzione di una convenzione…

Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer