Il patto sui social network media di Trump non può chiudersi entro i tempi previsti e necessita di una proroga, dice l’acquirente

Digital World Acquisition Corp, la società con assegno in bianco che ha reso pubblica l’app Truth Social dell’ex Presidente degli Stati Uniti Donald Trump, venerdì ha comunicato un’assemblea speciale degli azionisti per approvare un’estensione della data limite per completare la fusione.

“Sebbene stiamo facendo del nostro meglio per completare la Business Combination il prima probabile, il nostro consiglio di amministrazione ritiene che non ci sarà tempo sufficiente prima della Data di Risoluzione per completare la Business Combination”, ha comunicato Digital World in un documento SEC.

La data di scadenza per completare la fusione e l’8 settembre 2022. Digital World sta cercando di prorogare la data di dodici mesi.

La comunicazione arriva in mezzo alle inchieste delle autorità di regolamentazione statunitensi sulla fusione proposta.

A giugno, Digital World ha comunicato che il suo consiglio di amministrazione aveva ricevuto dei mandati di comparizione da parte di un Gran Giurì federale del Distretto Sud di New York, mentre la U.S. Securities and Exchange Commision e la Financial Industry Regulatory Authority avevano richiesto ulteriori informazioni sull’accordo.

Trump Media & Technology Group Corp, il creatore di Truth Social, in ottobre ha approvato di fondersi con Digital World e si aspettava che l’affare si concludesse entro la seconda metà di quest’anno.

Il patto sui social network media di Trump non può chiudersi entro i tempi previsti e necessita di una proroga, dice l’acquirente

accordo social media


FIMA2632# 2022-08-06T00:40:53+02:00