Addio alle pensioni senza tasse in Portogallo. Lisbona mette un’imposta del 10% agli stranieri


Addio alle pensioni senza tasse in Portogallo. Lisbona mette un’imposta del 10% agli stranieri

MILANO – Il Portogallo riduce i benefici fiscali per i pensionati stranieri che scelgono di vivere nel paese.
Un emendamento della finanziaria 2020 proposta dal governo socialista di Antonio Costa prevede una tassa del 10% (con un pagamento minimo di 7.500 euro) su tutte le entrate previdenziali degli stranieri “residenti non abituali” in loco, categoria che fino ad oggi beneficiava di una totale esenzione fiscale per 10 anni.
La misura – ha precisato il portavoce dell’esecutivo – si applicherà solo ai nuovi arrivati e non riguarda dunqu…

fonte

Lascia un commento