Alitalia, Fs riapre la caccia al socio. Al tavolo Fincantieri e China Eastern

Dialogo aperto con Fincantieri e China Eastern per la «nuova Alitalia». Dopo il ritiro di easyJet c’è grande frenesia per trovare altri partner per la cordata che le Ferrovie dello Stato stanno cercando di organizzare per acquisire le attività di Alitalia dai commissari. C’è già la disponibilità di Delta Airlines a prendere il 10% della nuova compagnia, confermata dall’a.d. Ed Bastian nell’incontro con l’a.d. di Fs, Gianfranco Battisti. Delta sarebbe il partner industriale e curerebbe i voli di lungo raggio, per difendere la posizione di supremazia che ha nella joint venture transatlantica con Air France-Klm e Alitalia contro il rischio che Alitalia passi a Lufthansa.

Mancano soci che rilevino il 45% della «newco». Perché le Fs _ uno dei paletti di Battisti _ non vogliono prendere più del 30%, per non caricarsi di rischi eccessivi e non indebolire le capacità d’investimento nelle ferrovie. Il ministero dell’Economia è disponibile a convertire nel 15% della «newco» parte del prestito di 900 milioni concesso ad Alitalia.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer