Alitalia, una newco per il piano industriale: se Ue boccia va in liquidazione


Alitalia, una newco per il piano industriale: se Ue boccia va in liquidazione 

Una nuova road map per il decollo di ALITALIA. Nasce una newco il cui compito sarà quello di predisporre il piano industriale che poi passerà al vaglio dell’Unione Europea per il necessario disco verde. E, se dovesse arrivare una bocciatura, la strada sarà quella della liquidazione. E’ il dl Agosto a tracciare una nuova rotta per chiudere la stagione dell’amministrazione straordinaria, che si è aperta più di tre anni fa, e portare la compagnia sotto l’ala pubblica, come previsto dai disegni del Governo. Come prevede la bozza del provvedimento circolata oggi, il prossimo step sarà “la costituzione della società ai soli fini dell’elaborazione del piano industriale”.

Dotazione iniziale un capitale sociale di 10 milioni di euro. Entro 30 giorni dalla istituzione della società, il consiglio di amministrazione è chiamato ad approvare “il piano industriale di sviluppo e ampliamento dell’offerta, che include strategie strutturali di prodotto”. Piano che verrà inviato a Bruxelles “per le valutazioni di competenza e alle Camere per l’espressione del parere da parte delle Commissioni parlamentari competenti per materia”. L’esame da parte di queste ultime dovrà arrivare “nel termine perentorio di trenta giorni dalla data di assegnazione”.

A seguito della favorevole valutazione del piano da parte della Commissione europea, saranno quindi apportate le opportune modifiche dell’atto costitutivo e dello statuto, incluso l’adattamento del capitale sociale. In presenza di una…

seguici...sullo stesso argomento