Alla vigilia dell’Eurogruppo prende piede l’ipotesi del Mes facilitato


Alla vigilia dell’Eurogruppo prende piede l’ipotesi del Mes facilitato

Tra le varie opzioni dell’Ue per affrontare la crisi sfuma l’idea dei coronabond dopo l’accordo Berlino-Parigi. Scholz: «Non ci sarà nessuna troika».

Vista la convergenza di opinioni tra i ministri delle finanze tedesco e francese, per l’Eurogruppo in calendario il 7 aprile sulle conseguenze economiche del coronavirus, Goldman Sachs prevede che verranno prese in considerazione quattro proposte, tra cui un accesso più facile ai prestiti del Mes, prestiti della Bei alle pmi, un’assicurazione contro la disoccupazione in tutta l’Ue e un “fondo di salvataggio” per promuovere gli investimenti e la ricostruzione. Tra questi, Goldman Sachs indicano come più probabili i primi due, del Mes e della Bei, perché sono già attivi strumenti e finanziamento.

Nel caso di un ricorso al Mes “non si tratta di far arrivare un commissario e una troika” come accadde dieci anni fa: lo ha …


fonte

sito

Lascia un commento