Amazon, pronta a sbarcare in Medio Oriente

MILANO – Amazon ha intenzione di lanciarsi in una nuova sfida, per continuare a crescere: entrare nei paesi del Medio Oriente. La società di Jeff Bezos, nelle ultime settimane, avrebbe contattato i grandi venditori in Nordamerica per avvertirli di nuove opportunità in Medio Oriente: il primo paese dove Amazon ha intenzione di sbarcare sono gli Emirati Arabi Uniti; poi, sarà la volta dell’Arabia Saudita. A sostenerlo è la Cnbc.

Nonostante abbia comprato il sito Souq.com, due anni fa, per 580 milioni di dollari, Amazon ha informato i venditori di non registrarsi sulla piattaforma creata a Dubai, perchè ha intenzione di mantenere le vendite all’interno del suo sito. La decisione di puntare sul Medio Oriente sarebbe stata presa dopo le difficoltà, per le leggi presenti e la concorrenza, ad affermarsi in Cina e India. A settembre, Amazon ha lanciato i suoi servizi in Turchia…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer