Dow Jones

Ambiente: nel 2020 cala CO2 ma non basta, rinnovabili al palo



Le performance climatiche dell’Italia nel 2020, anno della pandemia, nonostante il calo dei consumi energetici, la riduzione dell’uso del carbone, il boom delle vendite di auto elettriche e ibride non sono positive. E’ vero che la recessione ha fatto diminuire le emissioni di gas serra, ma in 30 anni sono calate appena la metà del taglio necessario a centrare il target del 2030 e poi le rinnovabili nel 2020 si sono addirittura ridotte (-400 ktep).

La fotografia dell’Italia del clima è contenuta nel Rapporto “10 trend sul clima 2020: cosa è accaduto in Italia nell’ anno della pandemia” realizzato da Italy for climate, l’iniziativa della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile che ha raccolto le adesioni di imprese particolarmente sensibili al tema del cambiamento climatico (Chiesi, Conou, Edison, Erg, Davines, Illy, Italian Exhibition Group) che fornisce una rappresentazione sintetica di alcune tendenze rilevanti in materia di clima e energia.

Le conseguenze di questa crisi climatica che morde sono un’ Italia sempre più “bollente”, rispetto al 1880 la temperatura media è aumentata infatti nel Paese di quasi 2,4°C, molto più velocemente rispetto alla media mondiale prossima a +1°C e nel solo 2020 sono stati censiti per l’Italia oltre 1.200 eventi meteorologici estremi connessi al cambiamento climatico.

“Gli eventi generati dalla crisi climatica- ha sottolineato Edo Ronchi, Presidente della Fondazione per lo sviluppo Sostenibile- sono sempre più drammatici. E’ necessaria , un’adeguata accelerazione delle misure, concrete e impegnative, di riduzione dei gas serra. Se aspettiamo che partano tutti per aumentare il nostro passo, saremo travolti dalla crisi climatica”.

Proprio sullo sviluppo delle rinnovabili l’Italia è in contro tendenza. Oltre ad essere diminuite nel 2020 non crescono da quasi un decennio. Per le rinnovabili elettriche, i nuovi impianti sono fermi al palo: in un anno installati appena 800MW, ne servirebbero almeno 7.000, questo trend negativo è causa in primo luogo del drammatico calo dell’eolico. In Europa nel 2020 sono stati installati oltre 30GW, con Germania, Spagna e Francia in prima linea.

liv

(END) Dow Jones Newswires

July 29, 2021 07:59 ET (11:59 GMT)

Segnali:

Nel 2020 superati i 500 miliardi di dollari di investimenti nella transizione energetica. E l’Ue è leader mondiale
Ma ci vogliono ... Il calo dei costi ha però consentito l’installazione record sia di solare (132 GW) sia di eolico (73 GW)i. Gli investimenti nelle energie rinnovabili nel 2020 hanno visto ...
Inquinamento, l’Italia si allontana dagli obiettivi di riduzione di Co2. Forte incremento delle emissioni nel 3o trimestre 2021
Come rimarca l’ente nazionale energia e ambiente ... di Co2 “perse” nel 2020, un dato per la gran parte attribuibile ai settori non-Ets (ossia che non partecipano al sistema europeo ...
‘Non basta ripresa, serve politica attenta a industria’
“Si intravedono timidi segnali di ripresa sui consumi del 2021 rapportati al 2019 per quanto riguarda il settore della combustione, ma ... Non c’è dubbio però che quanto è stato perso nel ...
Ecomafia: reati ambientali in aumento (4 ogni ora) nonostante la pandemia e la diminuzione dei controlli
Illeciti in calo ma più arresti (+15,2%) nel ciclo dei rifiuti ROMA - Nel 2020, anno nero segnato dalla pandemia Covid-19, l’Ecomafia non conosce lockdown e pause, né risparmia l’ambiente ... infine, ...
Il caro-prezzi non frena consumi ed emissioni
ROMA (ITALPRESS) – Il caro-energia non frena l’aumento dei consumi e delle emissioni di gas serra nel nostro Paese ... emissioni evitate nello stesso periodo 2020, ma rispetto al 2019 i livelli di CO2 ...
Clima, il Wwf d le pagelle al G8 Europa avanti, ma fa ancora poco
In testa Gran Bretagna, Francia e Germania. Stati Uniti ultimi in classifica Duro il giudizio sull'Italia: "Pochi sforzi, obiettivi di Kyoto sempre pi lontani" di VALERIO GUALERZI ...
Con 6 progetti, il Cile raddoppia la capacità mondiale di idrogeno...
L’Agenzia statale per gli investimenti Corfo ha annunciato i vincitori del primo bando per il vettore energetico del paese. Tra i vincitori anche Enel tramite la controllata locale Enel Green Power ...
Nel 2020 38 mila professionisti hanno chiuso l’attività, ma il trend di lungo periodo è positivo
Sono 38mila i liberi professionisti che hanno chiuso i battenti nel 2020, con calo del -2,7% rispetto al 2019. I più colpiti sono stati ... A crollare, però, non è solo il numero ma anche il reddito ...
Natale 2021, quasi 19mila tonnellate di CO2 per la magia delle feste
Luci, ghirlande e alberi addobbati hanno invaso già da qualche giorno non solo le strade e i negozi, che notoriamente si preparano in anticipo al Natale, ma ... ambiente in termini di emissioni ...
Questi anni terribili dell'auto
«La transizione all'elettrico va sostenuta ma non enfatizzata nascondendo i problemi: avere un parco mondiale di auto che non emettono Co2 non basta ... e ricerche di mercato nel settore ...
In crescita il numero degli iscritti all'Albo degli Ingegneri: nel 2021 un migliaio in più rispetto al 2020
ma ciò nonostante, il numero degli iscritti continua ad aumentare e, in base ai dati elaborati dal Centro studi del CNI, nel 2021 è pari a 243.940 ingegneri. Rispetto al 2020 aumenta il numero di ...
Borsa: Europa pesante, Fed non basta
Ma il nuovo imponente intervento della Fed non è bastato a dare sicurezza e in scia alla caduta di Wall Street, Londra ha lasciato sul terreno il 3,79% a 4.993 punti, Parigi ha perso il 3,32% a 3.914 ...

Environment: CO2 will drop in 2020 but that's not enough, renewables at stake

The climatic performance of Italy in 2020, the year of the pandemic, despite the drop in energy consumption, the reduction in the use of coal, the boom in sales of electric and hybrid cars are not positive. It is true that the recession has reduced greenhouse gas emissions, but in 30 years they have dropped just half of the cut necessary to reach the 2030 target and then renewables in 2020 have even reduced (-400 ktoe).

The photograph of Italy's climate is contained in the Report "10 climate trends 2020: what happened in Italy in the year of the pandemic" created by Italy for climate,