Armi, più vincoli e anagrafe online: ecco la proposta del M5S

Dopo le proposte della Lega volte a introdurre meno vincoli per l’acquisto di armi – proposte peraltro stoppate dallo stesso leader Matteo Salvini – è in arrivo la “risposta” dell’alleato di governo M5S: è in discussione sulla piattaforma Rousseau, e presto sarà depositato al Senato, un disegno di legge a firma Mattia Crucioli (vicepresidente della commissione giustizia) e Gianluca Ferrara (capogruppo M5S in commissione Esteri). I punti salienti sono l’estensione ai disturbi psico-patologici, oltre alle malattie mentali, delle condizioni che possono impedire l’autorizzazione a detenere in custodia un’arma da fuoco. Nonché l’isitituzione di un’anagrafe informatizzata dei detentori d’armi.

GUARDA IL VIDEO – Legittima difesa, difendersi non è reato: giro di vite su scippi, furti e rapine

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer