Atlantia: anche S&P declassa i rating

Nello stesso giorno della nomina del nuovo a.d. Carlo Bertazzo, e dopo l’azione di Fitch e Moody’s, anche S&P Global ha rivisto i rating del gruppo Atlantia in relazione alle modifiche unilaterali introdotte con il Decreto Milleproroghe nei contratti delle concessionarie autostradali in Italia.

In particolare, il rating di Autostrade per l’Italia (Aspi) è sceso da ‘BBB-’ a ‘BB-’ e quello di Atlantia (holding) dal precedente ‘BB+’ a ‘BB-’ (ovvero al livello junk, ‘spazzatura’). Al contempo, l’agenzia di rating ha rivisto anche il rating di Aeroporti di Roma, che passa da ‘BBB-’ a ‘BB+’, il rating di Abertis e delle sue controllate HIT e Sanef, passando da ‘BBB’ a ‘BBB-’.

In relazione alla persistente incertezza sul profilo di credito del Gruppo, si legge nella nota…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer