Atlantia contro il Governo: fermo degli investimenti in Autostrade, minacciato ricorso a vie legali


Atlantia contro il Governo: fermo degli investimenti in Autostrade, minacciato ricorso a vie legali

Atllantia sfida il Governo congelando gli investimenti straordinari sulla rete autostradale e minaccia di passare alle vie legali, per la questione delle concessioni su cui ancora non si è trovato un accordo, a causa di “gravi danni”.

Il Consiglio di Amministrazione straordinario della società dei Benetton convocato per valutare la situazione di Autostrade ha deciso che il finanziamento a sua disposizione di 900 milioni di euro verrà usato solo per le manutenzioni e gli investimenti per la sicurezza della rete, nel rispetto di tutti gli obblighi esistenti. Contestualmente però si è deciso di bloccare tutti gli altri investimenti consistenti in 14,5 miliardi di lavori, di cui 2,9 offerti come forma di compensazione per il tragico incidente di Genova che comprendono 1,5 miliardi di investimenti e riduzione di tariffe per i pendolari, 700 milioni di ulteriori progetti sulla rete e altri 700 per la ricostruzione del Ponte.

 

Atlantia contro il Governo: fermo degli investimenti in Autostrade, minacciato ricorso a vie legali

visita la pagina 

Lascia un commento