Economia

Incremento tassi Fed, quali implicazioni per le obbligazioni

This content has been archived. It may no longer be relevant

Investing.com – Con il Tnote a 10 anni sotto il 2,8% di rendimento, gli investitori obbligazionari continuano a tenere da una parte la serie di aumenti dei tassi e dall’altra lo spettro della recessione che, secondo molti addetti ai lavori, potrebbe iniziare tra le fine di quest’anno e il 1º trimestre 2023. 

“Ritengo che nell’attuale contesto macro economico le obbligazioni di qualità superiore, a lunga scadenza, possano dimostrarsi resistenti, pure nel caso dove la Fed continui ad aumentare i tassi di interesse a breve termine per molti mesi a venire”, scrive Nanette Abuhoff Jacobson, Global Investment and Multi-Asset Strategist di Wellington Management

L’esperta fa notare che, mentre i contratti futures sui tassi dei fed funds indicano che il mercato ritiene che il tasso terminale della Fed per il 2022 sarà attorno al 3,25%, i contratti futures di Dicembre 2023 sono allo stato attuale scambiati più vicini al 2,75%, suggerendo la convinzione che la Fed “invertirà la rotta e inizierà a tagliare i tassi a metà del 2023”.

“Per quanto ottimista possa essere, se questa previsione si rivelasse effettivamente corretta, sarebbe sicuramente un buon motivo per detenere obbligazioni US, in particolar modo a lunga durata e di qualità superiore”, conferma Jacobson. 

Se il mercato dovesse sbagliarsi e la Fed dovesse aumentre i tassi in modo aggressivo, secondo la strategist “i rendimenti obbligazionari a lungo termine scenderanno poichè gli investitori comprendono un rallentamento economico più significativo in risposta all’inasprimento della Fed”.

Per l’esperta, il rischio e che la Fed possa rinunciare “all’inasprimento delle politiche a fronte di una crescita debole”, sebbene l’inflazione elevata persiste.

“In tal caso, credo che il mercato metterebbe in dubbio la credibilità della Fed e lo segnalerebbe con un incremento dei rendimenti obbligazionari a lungo termine – un rischio che la Fed non e disposta a correre, a mio avviso”, aggiunge Jacobson. 

Quali implicazioni dunque per gli investimenti?

Incremento tassi Fed, quali implicazioni per le obbligazioni

Incremento tassi quali


FIMA2681#

Show More