Australia: banca centrale lascia tassi invariati allo 0,75%, balzo del dollaro australiano


In Australia, la banca centrale Reserve Bank of Australia ha annunciato la decisione di lasciare i tassi di interesse fermi allo 0,75%. La decisione ha dato una spinta al dollaro australiano, balzato a $0,6715 dopo un minimo intraday a $0,6676 nei confronti del dollaro.

Così il governatore della banca centrale, Philip Lowe: “Causa alcuni fattori sia globali che domestici, è ragionevole prevedere che l’Australia avrà bisogno di un periodo prolungato di bassi tassi di interesse, al fine di centrare gli obiettivi della piena occupazione e dell’inflazione”, si legge nel comunicato stampa.

Riguardo al coronavirus, Lowe ha parlato di incertezza nel valutare l’impatto che avrà nel lungo termine, anche se proprio questa incertezza sta provocando “effetti significativi” sull’economia.
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer