Autostrade A-24 e A-25, intesa dopo la rivolta contro i rincari. Delrio: “Sconti del 20% ai pendolari”

Repubblica

Sconti fino al 20 per cento per i pendolari, ‘coperti’ economicamente dallo Stato e dalle Regioni Lazio e Abruzzo, e un Piano economico finanziario per l’autostrada che con una contribuzione pubblica per la messa in sicurezza permetta per i prossimi 5 anni di calmierare le tariffe. E’ la soluzione per il caro-pedaggi dell’A24-25 emersa dal tavolo di oggi al Mit tra il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, e i governatori Nicola Zingaretti e Luciano D’Alfonso. “Ma ora – è l’appello dei due presidenti di Regione – il gestore sospenda gli aumenti”.
La riunione di questo pomeriggio arriva a valle della stangata di Capodanno sulle tariffe autostradali che sull’infrastruttura che unisce Roma all’Abruzzo aveva toccato quota +12,89, scatenando la rabbia e le iniziative di protesta di pendolari e sindaci, molti dei quali fino a questo pomeriggio hanno manifestato con la fascia tricolore ai piedi del ministero.
Delrio e i due presidenti hanno ricevuto, al termine dell’ incontro, una delegazione di primi cittadini e consiglieri regionali che hanno consegnato una petizione contro il caro-caselli. La società ‘Strade dei parchi’, la concessionaria,…

Fonte:

Repubblica