Autostrade, i punti chiave del confronto governo-Benetton: il nodo è la cessione delle quote (e il controllo) della società


Autostrade, i punti chiave del confronto governo-Benetton: il nodo è la cessione delle quote (e il controllo) della società

La famiglia Benetton controlla il 30% della società Atlantia che, a sua volta, possiede l’88% di Aspi ossia Autostrade per l’Italia che gestisce di 3.500 chilometri di tratte autostradali, grazie ad una concessione che, in base al contratto originario con lo Stato, scadrà nel 2038. Bisogna partire da queste poche cifre per capire le carte che oggi saranno sul tavolo di palazzo Chigi nel braccio di ferro tra governo e Atlantia iniziato il 14 agosto 2018, data del tragico crollo del ponte di Genova. Da quel giorno la possibilità di una revoca anticipata della concessione è diventata…

Autostrade, i punti chiave del confronto governo-Benetton: il nodo è la cessione delle quote (e il controllo) della società

visita la pagina