Finanza

La società francese Danone ha alzato le previsioni di vendita per il 2022, dopo che le vendite del 2º trimestre hanno battuto le previsioni.

Danone ha alzato le sue previsioni di crescita dei introiti per il 2022, dopo aver registrato un incremento del 7,7% nelle vendite simili del 2º trimestre – battendo le previsioni degli analisti per una crescita del 5,6% – grazie agli aumenti dei prezzi e alla forte domanda di alimenti per bimbi e acqua in bottiglia.

Danone, che e il più grande produttore di yogurt al mondo, ha comunicato di aspettarsi una crescita delle vendite simili del 5-6% quest’anno, rispetto alla previsione precedente del 3-5%.

Il colosso dei beni di consumo, i cui marchi includono l’acqua Evian e Badoit e lo yogurt Activia, ha comunicato che il suo margine operativo ricorrente del 1º semestre e sceso al 12,1% delle vendite rispetto al 13,1% del 1º semestre del 2021, a seguito dell’inflazione degli oneri di realizzazione.

Danone ha dichiarato di aspettarsi un margine operativo ricorrente per l’intero anno superiore al 12%, rispetto al 13,7% del 2021.

Il nuovo boss di Danone, Antoine de Saint-Affrique, sta portando avanti un piano di rilancio tra l’incremento degli oneri degli input e le incertezze causate dall’invasione dell’Ukraine da parte della Russia, che ha costretto Danone a sospendere gli investimenti in Russia.

La società francese Danone ha alzato le previsioni di vendita per il 2022, dopo che le vendite del 2º trimestre hanno battuto le previsioni.

società francese Danone


FIMA2572# 2022-07-27T07:48:44+02:00

Show More