Azimut vede utile netto 2019 a 360-370 mln euro, almeno 300 mln in 2020


Mercato azionario

MILANO (Reuters) – Azimut (MI:AZMT) prevede un utile netto record per il 2019, compreso fra 360 e 370 milioni di euro, e una bottom line di almeno 300 milioni per l’esercizio in corso, risultato superiore alle stime fornite dal gruppo del risparmio gestito a giugno.

In una nota Azimut sottolinea inoltre che i dividendi cumulati distribuiti agli azionisti nel periodo 2015-2019 ammontano a 7,8 euro per azione, pari ad un payout superiore al 90% e migliore degli obiettivi del gruppo.

Il contributo delle attività estere all’Ebitda di gruppo è stimato a 50-55 milioni nel 2019, un incremento del 53% rispetto all’esercizio precedente.

Infine, gli aderenti all’operazione di rafforzamento della partecipazione in Azimut Holding hanno concordato con la banca finanziatrice di estendere a giugno 2023 la durata del prestito mentre, come previsto, il fondo di private equity Peninsula Investments II S.C.A. è uscita dal patto di sindacato.

(Maria Pia Quaglia, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Lascia un commento