B.P.Sondrio: in cordata per gacs da 1,2 mld (Sole)


B.P.Sondrio in cordata per gacs da 1,2 miliardi. Lo scrive Il Sole 24 ore spiegando che le cartolarizzazioni multi-seller trovano sempre più consenso sul mercato.

Dopo il varo, negli anni scorsi, di due importanti operazioni in “pool” (una da 1,5 miliardi nel 2018 e una da 826 milioni nel 2019) in queste ultime settimane sta prendendo forma un nuovo deal, che secondo indiscrezioni avrebbe al momento una size da 1,2 miliardi. Anche questa volta il deal vede coinvolte diverse banche medio-piccole aderenti alla “Luigi Luzzatti”, che svolgerà il ruolo di coordinatore. Circa 10-15 gli istituti medio-piccoli interessati al momento, per una cartolarizzazione in “cordata” che punta a beneficiare della garanzia statale Gacs.

Tra questi, prosegue il giornale, ci sarebbe Banca Popolare di Sondrio, che sta esaminando in maniera ancora informale il dossier, insieme a Cr Asti, Solution Bank, Banca Popolare Torre del Greco e Banca Popolare Ragusa. Al momento è in corso la definizione dei portafogli mentre nelle prossime settimane si arriverà alla definizione puntuale dei partecipanti e della size. L’obiettivo è di chiudere entro fine anno. Il deal vede il supporto di Jp Morgan e Kpmg in qualità di advisor, con Credito Fondiario master e special servicer.

vs