Dow Jones

B.P.Sondrio: Pedranzini, conferma capacitá generare profitti



“Il Gruppo conferma, come peraltro avviene da 150 anni, la capacità di generare profitti pure in un contesto di marcata difficoltà causato dall’emergenza pandemica e dal ridotto livello dei tassi. Ciò grazie a sperimentate capacità di adattarsi alle contingenze, alla dimostrata resilienza anche a situazioni avverse, come certificato dalle risultanze del recente stress test condotto da Bce, e alla fiducia riposta dalla clientela, fidelizzata grazie a relazioni di lungo periodo fondate su correttezza e qualità del servizio”.

Cosi’ Mario Alberto Pedranzini, consigliere delegato e direttore generale della Banca Popolare di Sondrio, commentando i risultati semestrali della banca diffusi oggi, che ha definito “molto positivi. L’utile netto, prossimo ai 140 milioni di euro, è la migliore sintesi del lavoro svolto. Il margine di intermediazione è risultato in crescita significativa; il costo del rischio, pure in virtù della positiva evoluzione delle moratorie, si è attestato su livelli contenuti. I risultati di questi anni si traducono in un’ottima solidità patrimoniale”.

“La conoscenza delle nostre controparti da un lato e dell’economia dei territori dall’altro”, ha proseguito”, “ha consentito e consente di accompagnare la clientela, pure nella sua ricerca di un adeguato posizionamento nei nuovi contesti competitivi e di lavoro.

Rileviamo con soddisfazione, seppure con le dovute cautele, una ripresa economica che ha acquisito un vigore superiore alle attese, con forte dinamismo degli investimenti e un graduale recupero dei consumi.

Le iniziative della mano pubblica, che tramite il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per la prima volta da molti anni mette a disposizione ingenti risorse, consentiranno, se ben gestite, di attivare le auspicate leve strutturali”.

“Il contributo del sistema bancario, e pure il nostro con riferimento alle comunità di insediamento”, ha sottolineato Pedranzini, “sarà fondamentale. Consapevoli della responsabilità del nostro ruolo, non mancheremo di continuare a sostenere con forza famiglie e imprese, sempre attenti all’equilibrio delle poste patrimoniali ed economiche e al presidio accorto dei rischi. Come nel passato, indirizzeremo impieghi e investimenti secondo logiche di sostenibilità ambientale, con attenzione al sociale. Il successo riscosso in occasione della nostra recente emissione inaugurale di un Green Bond da 500 milioni di euro conferma l’interesse degli investitori istituzionali. Interesse condiviso dalla clientela retail, nei confronti della quale proponiamo un importante ventaglio di opportunità “ESG compliant” per l’allocazione del risparmio. Riteniamo di essere sulla strada giusta, sostenuti dal convinto e rinnovato appoggio dei soci, degli azionisti, della clientela, del personale e, più in generale, di tutti i portatori di interesse”.

com/fch

(END) Dow Jones Newswires

August 05, 2021 11:01 ET (15:01 GMT)

Segnali:

Popolare Sondrio, addio alla cooperativa: «Diventi società benefit per azioni»
Tra una settimana, il 29 dicembre, l’assemblea straordinaria della Banca Popolare di Sondrio voterà la trasformazione ... del perseguimento del puro profitto. Tra queste società benefit ...
La nuova architettura I segni premonitori di un avvento
L’attuale modello economico, basato sul profitto a breve termine, è ovviamente incompatibile con una visione dell’economia sostenibile e a lungo termine. Questo stesso modello ha generato il principio ...
Sei banche derubate per 10 milioni di euro: «artisti della truffa» con i biglietti da visita (falsi) Polaroid
In questo modo i truffatori si sono procurati l’ingiusto profitto dei finanziamenti indebitamente ottenuti e subito fatti sparire dei conti delle società, con pari danno per gli istituti di ...

BPSondrio: Pedranzini, confirms ability to generate profits

"The Group confirms, as has been the case for 150 years, its ability to generate profits even in a context of marked difficulty caused by the pandemic emergency and the reduced level of interest rates. to adverse situations, as certified by the results of the recent stress test conducted by the ECB, and to the trust placed by customers, loyal thanks to long-term relationships based on fairness and quality of service ".

Thus Mario Alberto Pedranzini, chief executive officer and general manager of Banca Popolare di Sondrio, commenting on the bank's half-year results released today,