Balzo del 2% del greggio per i tagli dell’OPEC; attesi dati API

Investing.com – Il prezzo del greggio segna un rimbalzo questo martedì, sulla scia della notizia di una riduzione significativa della produzione petrolifera OPEC a gennaio, dimostrazione che l’Organizzazione sta tenendo fede alla recente promessa sui tagli per evitare un esubero delle scorte globali.

Nel suo seguitissimo report mensile, l’Organizzazione dei Paesi Esportatori di petrolio ha reso noto che la sua produzione è diminuita di 797.000 barili al giorno a gennaio a 30,81 milioni di barili al giorno. I future del greggio USA West Texas Intermediate con consegna a marzo sul New York Mercantile Exchange schizzano di 1,38 dollari, o del 2,6%, a 53,78 dollari al barile alle 8:20 ET (13:20 GMT).

La maggior parte dei tagli è stata opera dell’Arabia Saudita, il principale esportatore mondiale di greggio nonché leader…
Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer