Banche: Bankitalia, sofferenze calano del 23,5% a novembre


Nel

mese di novembre le sofferenze sono diminuite del 23,5% sui dodici mesi (in ottobre la riduzione era stata del 21,2%); il calo risente di alcune operazioni di cartolarizzazioni avvenute nell’ultimo anno. Lo rende noto la Banca d’Italia nella pubblicazione “Banche e moneta: serie nazionali”. I depositi del settore privato hanno, invece, mostrato una crescita del 7,6% sui dodici mesi (contro il 5,7 in ottobre); il ritmo di crescita della raccolta obbligazionaria è stato pari al 2,3% sui dodici mesi (contro l’1,1 in ottobre).
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer