Banche: Sforza Fogliani, aggregazioni riducono concorrenza


“Le aggregazioni non sono né buone né cattive. Sono buone se aggregano soggetti deboli, cattive se aggregano soggetti buoni e capitalizzati. Ma un effetto negativo lo conseguono comunque perché riducono la concorrenza e diminuiscono l’accesso al credito per le piccole e medie imprese”.

Lo ha detto il presidente di Assopopolari, Corrado Sforza Fogliani, durante un’audizione davanti alla commissione banche. “La limitazione della concorrenza è un fatto di cui nessuno parla, ma è importante perché non ogni zona ha un mercato governato dagli stessi tassi di interesse”.

vs