Banco Bpm: accordo collaborazione con Sace per nuovi finanziamenti Pmi


Grafico Azioni Banco Bpm (BIT:BAMI)
Intraday

Venerdì 24 Aprile 2020

Clicca qui per i Grafici di Banco Bpm

Banco Bpm ha siglato l’accordo di collaborazione con Sace per l’offerta di nuovi finanziamenti garantiti rivolti a medie e grandi aziende oltre alle Pmi che abbiano già esaurito il Plafond del Fcg, in difficoltà a causa dell’emergenza in corso dovuta alla pandemia Covid-19.

L’accordo, che rientra nelle misure intraprese per recepire e applicare, in maniera celere ed efficace, quanto stabilito dalle recenti normative, in particolare dal D.L. “Liquidità” dell’8 aprile, prevede finanziamenti a condizioni agevolate con pre-ammortamento di almeno 24 mesi, importo non superiore al 25% dei ricavi o al doppio del costo del lavoro, entrambi riferiti al 2019, supportati da garanzia rilasciata da Sace. Tali importi sono finalizzati a sostenere costi del personale, investimenti o capitale circolante impiegati in attività in Italia.

Con la sottoscrizione di tale protocollo, Banco Bpm estende ulteriormente la gamma degli strumenti in grado di assicurare alle imprese, incluse quelle medio-grandi, il flusso creditizio indispensabile per fronteggiare gli effetti della crisi in atto. Si ricorda a tal proposito che in Banco Bpm sono già in corso di erogazione i finanziamenti previsti dal Fondo di Garanzia Pmi; per quelli garantiti al 100% fino a un massimo di euro 25 mila, nella prima settimana sono state presentate oltre 28mila domande per un ammontare stimato di 450 milioni di euro.

In Banco Bpm prosegue inoltre l’attività di supporto alla clientela impostata fin dall’insorgere dell’emergenza, con la messa a disposizione di finanziamenti fino a 24 mesi a valere sul Plafond “Emergenza Liquidità” di complessivi 5 miliardi di euro, dedicati ad aziende, commercianti e professionisti e al recepimento e messa in atto dei primi decreti legge come il Decreto Legge “Cura Italia” n. 18 del 17 marzo, affiancata dalle semplificazioni operative funzionali a rendere la gestione a distanza più snella e più efficiente anche attraverso i canali digitali.

com/cce

Lascia un commento