Banco BPM strappa a +15%, riscossa banche (+14% UBI, +10% Intesa)


Balzo a Piazza Affari delle banche, con Banco BPM in prima fila, sotto la spinta delle parole di Philip Lane della Bce. Il capo economista della Bce ha cercato di tamponare la falla aperta ieri dalla Lagarde sul tema spread. Lane ha scritto sul blog del sito della Bce che l’istituto è pronto a fare di più “e ad adottare tutti i nostri strumenti, se necessario, per assicurare che gli alti spread che vediamo oggi, a causa dell’accelerazione del coronavirus, non mettano in pericolo la trasmissione della nostra politica monetaria in tutti i Paesi dell’Eurozona”.

Banco BPM arriva a segnare +15% in area 1,27 euro; balzi a doppia cifra anche per Bper (+12%, al momento sospeso al rialzo), UBI (+14,5%), Intesa Sanpaolo (+10,5%). Unicredit segna +9%.


Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer