Banco Bpm supera ampiamente i nuovi requisiti Srep

Banco Bpm  ha comunicato il contenuto della lettera inviata dalla Bce in merito ai requisiti patrimoniali per il 2019. Si tratta della decisione prudenziale (Srep decision), contenente gli esiti del processo di revisione e valutazione prudenziale (Supervisory Review and Evaluation Process). Alla data di fine 2018, il gruppo superava ampiamente gli obiettivi.

-9,25%, Common Equity Tier 1 ratio. Il gruppo, al 31 dicembre scorso, aveva il 12,1%, Common Equity Tier 1 ratio (phased-in).

– 10,25%, Total  SREP Capital requirement

– 9,31%, Tier 1 ratio contro il 12,3%, Tier 1 (phased-in) al 31 dicembre 2018

– 12,81%, Total  Capital ratio, che si confronta con il 14,7% di TCR (phased-in) alla fine dello scorso anno.

I valori non tengono conto dell’importante piano di derisking messo in atto dal gruppo guidato dal ceo Giuseppe…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer