Bando musei, 125 dirigenti candidati a guidare Pompei e Reggia di Caserta

Si sono fatti avanti in 125 per dirigere la Reggia di Caserta o Pompei. Esattamente, in 77 aspirano a sedersi in quella che fino a qualche mese fa era la poltrona di Mauro Felicori, primo responsabile della Reggia in versione autonoma e ora andato in pensione, mentre 48 puntano a succedere a Mauro Osanna, che ha lasciato il posto di comando di Pompei per fine mandato ma pare intenzionato a ripresentarsi. È solo una parte della pattuglia di candidati alla dirigenza dei musei autonomi privi di guida.

In duecento per sei siti
In tutto i siti in cerca di un dirigente sono sei. Oltre a Caserta e Pompei, ci sono le Gallerie dell’Accademia di Venezia, il parco archeologico dell’Appia antica, quello dei Campi Flegrei e il Palazzo Reale di Genova. Questi ultimi tre siti cercano un dirigente di seconda fascia, mentre la posizione da ricoprire nei primi tre è di prima fascia. Alla selezione hanno risposto in 207. Il 4% delle domande proviene da stranieri e il resto da italiani.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer