Basilicata, Sardegna e Abruzzo: solo un consigliere su 10 è donna. In testa M5s e Lega

Solo 13 donne su un totale di 110 consigleri regionali: poco più di una su 10 (11,8%). Di queste, la maggioranza (5 a testa) è in quota Lega e M5s. Nessuna è del Pd. È la fotografia della rappresentanza politica nelle Regioni in cui si è votato quest’anno: Abruzzo, Sardegna e Basilicata. Se si guarda al numero di consiglieri eletti nelle tre regioni, però, è il M5s ad avere una rappresentanza femminile maggiore (5 consiglieri donna su 16, pari al 31%). Mentre la Lega, con 5 consigliere su 24, è al 20,8%.

Classe 1986, laureata in Architettura a Bari, Donatella Merra è l’unica donna nel Consiglio regionale della Basilicata (20 scranni). Merra è la prima donna leghista eletta nell’assemblea lucana, in una regione che ad agosto ha approvato una legge elettorale per la doppia preferenza di genere, dopo una consiliatura senza la presenza di donne nel Consiglio regionale.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer