Bayer, utile in calo con l’acquisto di Monsanto. Negli Usa 11.200 cause sul glifosato

MILANO- Le nozze con Monsanto, per il momento, non fanno sorridere i conti di Bayer. Il colosso farmaceutico ha chiuso il bilancio 2018, anno della finalizzazione dell’acquisizione del gigante delle sementi, con un utile netto in calo del 76,9% a 1,69 miliardi di euro. A pesare sono svalutazioni per 3,3 miliardi di euro e oneri straordinari relativi al ramo d’azienda acquisito (2 miliardi di euro). Oneri in parte compensati da una plusvalenza straordinaria per cessioni di circa 4,1 miliardi di euro. Il fatturato sale del 4,5% a 39,5 miliardi di euro. Confermato l’outlook per il 2019 e i target al 2022.

I dati di bilancio mettono inoltre in evidenza che Bayer deve fare i conti con circa 11.200 cause negli Stati Uniti a causa del glifosato. “Siamo in disaccordo con la sentenza di un…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer