Bitcoin scende sotto 10.000 dollari per prima volta da 1 dicembre

TOKYO/Il bitcoin estende le pesanti perdite di ieri scendendo sotto quota 10.000 dollari per la prima volta dallo scorso 1 dicembre, con gli investitori spaventati dalla possibilità di una stretta regolatoria su un asset che nell‘ultimo anno ha visto il suo valore impennarsi.

Il prezzo della maggiore e meglio conosciuta criptovaluta è sceso fino a un minimo di 9.853,45 dollari sulla piattaforma lussemburghese Bitstamp. Il massimo di seduta è stato 11.794,07. Intorno alle 15,20 cede il 13% circa a 9.881,41.

Anche altre criptovalute come Ethereum e Ripple questa settimana sono scivolate pesantemente dopo le indiscrezioni sulla possibilità di un divieto agli scambi da parte di Corea del Sud e Cina, che hanno innescato timori di un più ampio giro di vite regolatorio.