Bitmain pianifica l’installazione di 200.000 dispositivi per il mining in Cina

Bitmain, colosso del mining delle criptovalute, pianifica l’installazione in Cina di 200.000 dispositivi per il mining, al fine di sfruttare l’energia idroelettrica a basso costo del paese.

Citando una fonte vicina alla questione, il portale d’informazione CoinDesk afferma che tali macchine verranno installate entro questa estate, nella Cina sud-occidentale. Il costo complessivo dell’equipaggiamento è stimato fra gli 80 e i 100 milioni di dollari.

Leggi il testo completo su Cointelegraph

Leggi anche altri post criptovalute o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer